20mila giovani a Palermo per non dimenticare. Letta: uniti contro la mafia

Da il 23 maggio, 2013

“Palermo e’ nostra e non di Cosa nostra”, gridano in corteo per la citta’. E poi ballano e cantano, per nulla imbarazzati dalle tantissime personalita’ politiche, dai magistrati e dai rappresentanti delle istituzioni che siedono dove durante gli anni del maxi sedevano gli avvocati dei boss

About rainews24

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*