54 morti e 88 feriti in una rivolta carceraria

Da il 26 gennaio, 2013

Il direttore dell’Ospedale Pineda ha detto alla stampa che i suoi servizi “hanno accolto circa 88 feriti, dei quali una trentina sono ancora ricoverati” e secondo le stime dei media locali tutti i morti sono detenuti del penitenziario, tranne un pastore evangelico e un agente della Guardia nazionale.

About rainews24

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*