ATRI MUSIC CAMP, LA RASSEGNA A KM 0

Da il 30 luglio, 2014

Il batterista john b arnoldIl centro storico di Atri si trasforma in un grande e colorato laboratorio di musica moderna. Da ieri, martedì 29 luglio, a venerdì 1 Agosto, tra workshop, corsi e concerti prenderà vita quella che può essere definita la rassegna a Km zero: l’Atri Music Camp. Edifici storici, vie e piazze, saranno invasi, per quattro giorni, dalle note. Una sintesi di emozioni racchiuse in poche centinaia di metri.

Più di 50 allievi, alcuni di questi da fuori regione, animeranno il centro teramano e seguiranno le lezioni di canto con Claudia Pantalone, quelle di basso con Michelangelo Brandimarte, quelle di batteria e percussioni con Claudio Bollini, quelle di pianoforte con Stefano Travaglini, quelle di chitarra con Pietro Di Domizio e quelle di musica d’insieme con tutti i docenti.

Gli allievi saranno impegnati anche nei workshop con vere e proprie star della musica nazionale ed internazionale.

Presenti ad Atri, infatti, il pianista Ramberto Ciammarughi (arrangiatore per musica, teatro e televisione, ha suonato tra gli altri con Steve Grossman, Randy Brecker, Dee Dee Bridgwater, Billie Cobham), la cantante Beatrice Sarti (ha ideato grazie ad anni di esperienza concertistica e didattica un’innovativa tecnica basata sulla fisicità dell’interprete) ed il batterista statunitense John B.Arnold (le sue bacchette sono entrate in studio di registrazione per i grandi della musica mondiale; Chet Baker, John Patitucci,John Abercrombie, solo per citarne alcuni).

Al termine di giornate ricche di studio, ancora musica. L’Atri Music Camp spalanca le porte, o meglio, le vie e le piazze per i concerti. I live (tutti ad ingresso gratuito) si svolgeranno nella bellissima cornice del chiostro di Palazzo Ducale sede del comune.

In caso di maltempo ci si sposterà presso il teatro comunale.

Stasera, 30 luglio si esibiranno  i Mu, (Davide Merlino al vibrafono, Dario Trapani alla chitarra, Simone Prando al basso e Riccardo Chiaberta alla batteria) che presenteranno il loro ultimo Cd “Nesto f Giants” un viaggio alla scoperta del popolo islandese e dei suoi miti.

Il 31 luglio spazio ad una grandissima jam-session, “improvvisando sotto le stelle”

Il primo agosto concerto di chiusura di tutti gli allievi, dove vi sarà anche una degustazione di birre artigianali ed un aperitivo.

L’Atri Music Camp è giunto alla terza edizione ed è organizzato dall’associazione Nemo Project, in collaborazione con il comune di Atri e con il supporto della Fondazione Tercas (Cassa di risparmio della Provincia di Teramo).

L’idea è quella di abbinare musica e territorio per una fruizione nuova degli spazi storici in ottica turistica e di visibilità.

 

 

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*