CON WANTEAT, LE AZIENDE ABRUZZESI CORRONO (AI MOTOGP)

Da il 22 gennaio, 2014

1273776174_MotoGPE’ stata presentata l’iniziativa “In Viaggio con WantEat” che offre la possibilità alle aziende della regione Abruzzo di presentare i propri prodotti in uno dei contesti più emozionanti del mondo sportivo: il Paddock del MotoGp.

L’iniziativa, organizzata da Wanit.it, prevede l’allestimento di uno spazio per la preparazione e la degustazione dei prodotti direttamente all’interno dell’area riservata all’Hospitalit, dove sarà possibile presentare, incontrare e vendere prodotti agli importatori (i cosiddetti buyer e broker).

L’offerta è rivolta alle aziende del settore agroalimentare, e garantisce la presenza delle aziende su tutte le 19 tappe del Campionato Mondiale di MotoGP 2014.

 

23 marzo: Qatar – Doha/Losail 15 giugno: Catalunya 14 settembre: San Marino – Misano
13 aprile: Americas – Austin 28 giugno: Olanda – TT Assen 21 settembre: Aragón – Motorland Aragón
27 aprile: Argentina –Termas de Rio Hondo 13 luglio: Germania – Sachsenring 28 settembre: Brasile – Brasilia
4 maggio: Spagna – Jerez de la Frontera 10 agosto: Indianapolis – Indianapolis 12 ottobre: Malesia – Sepang
18 maggio: Francia – Le Mans Circuit 17 agosto: Rep. Ceca – Brno 19 ottobre: Giappone – Motegi
1 giugno: Italia – Mugello Circuito 31 agosto: Gran Bretagna – Silverstone 26 ottobre: Australia – Phillip Island
    9 novembre: Valencia – Ricardo Torm

Gli chef di WantEatprimo sistema di social commerce italiano dedicato all’enogastronomia www.wanteat.it – organizzeranno cookingshow ed eventi di degustazione e promozione utilizzando gli alimenti e le bevande delle aziende che aderiranno al progetto.

Il personale dell’hospitality, inoltre, si prenderà cura di rappresentare le aziende per sfruttare al massimo le opportunità offerte dall’iniziativa “In Viaggio con WantEat”.

Un modo intelligente, smart si direbbe oggi, di internazionalizzare, facendo massa critica o “sistema”, il capitalismo abruzzese (anche quello medio e piccolo).

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*