LA KABALA DEL GRANDE JAZZ

Da il 17 dicembre, 2012

awa-ly-bDa gennaio ad aprile, quattro mesi di grande musica, con i nomi prestigiosi del jazz internazionale.

Tornano gli appuntamenti dell’associazione culturale Kabala (sempre presso Ponte Vecchio in via Nazario Sauro a Pescara), che ormai da tre anni, sempre e rigorosamente di giovedì, regala agli appassionati concerti di spessore.

America, Europa, Sudamerica. Il Kabala spalanca le sue porte. Da Boston arriverà il pianista Cyrus Chestnut, “rischia e suona cose che non ho mai sentito” disse di lui, la cantante Betty Carter una delle tante leggende con le quali Chestunut si è esibito.

Ci sarà anche Awa Ly (in foto), cantante francese di origini senegalesi, già pronta a incantare con la sua voce.

Gli ospiti dal Sudamerica sono diversi e tutti conosciutissimi ai più. Saliranno sul palco il sassofonista argentino Javier Girotto, il batterista messicano Israel Varela e il tastierista venezuelano Otmaro Ruiz. Sono tutti i componenti della band del bassista Maurizio Rolli.

La selezione degli italiani non è da meno in quanto a qualità. Ad animare le serate del jazz club pescarese, tra gli altri, il chitarrista Rocco Zifarelli, compagno delle mille avventure musicali di Ennio Morricone, la talentuosa contrabbassista romana Caterina Palazzi e l’eclettico pianista abruzzese Michele Di Toro.

Dice il presidente dell’associazione culturale Kabala Giancarlo Alfani “Il Kabala punta sul jazz ed in genere sulla musica di qualità, vuole ristabilire quella consuetudine e tradizione che vede nei live, nei jazz club, la casa dei grandi artisti. Ma il tutto sarebbe di poca prospettiva senza uno sguardo rivolto ai giovani musicisti, verso chi vuol fare di questa passione una professione. E’ per questo che, anche per questa stagione, vi saranno serate dedicate alle Scuole di Musica più prestigiose del territorio che porteranno sul palco i loro migliori studenti. Questo è il senso delle serate Kabala Academy. Ci siamo divertiti a giocare un po’ con le parole, ideando le serate K-factor, per scoprire chi possiede quel fattore K, chi può salire su un palco ed è in grado di trasmettere al pubblico un messaggio tramite un progetto artistico”.

La stagione del Kabala avrà il suo momento inaugurale, o la sua pre-inaugurazione che dir si voglia,

giovedì sera dalle 20 col CONCERTO DI NATALE (SPOKTET)

Tiziano Pasquarelli – tromba

Francesco Di Giulio – trombone e basso tuba

Manuel Trabucco – sax alto

Alberto Grossi – sax tenore

Italo D’Amato – sax baritono

Raffaele Pallozzi – piano

Luca Falsetti – batteria

Simone Pacelli – basso elettrico

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*