LA TERZA PUNTATA DI OFFLINE: NO, NON E’ LA SOLITA TV

Da il 30 luglio, 2015

11235299_458346807662041_192766356866079925_oStasera, giovedì 30 luglio alle 23.45 andrà in onda su Rai 2 la terza puntata di OFFLINE, l’avvincente viaggio dal virtuale al reale condotto da Alice Lizza. Alice è una ragazza dei nostri giorni, sempre connessa alla Rete, del tutto dipendente dai social network che a un certo punto decide di voler dare una fisicità ai suoi amici del web, con cui per anni ha interagito solo attraverso lo schermo di un tablet o di uno smartphone. E parte, avventurosamente, alla loro conoscenza concreta.

In questa terza puntata Alice Lizza incontrerà grandi esponenti internazionali della cultura, della comunicazione e della società digitale, come il regista ex Monty Python Terry Gilliam (tra i suoi film ricordiamo “Brasil” e “L’esercito delle dodici scimmie”): sta per uscire anche in Italia la sua ultima fatica cinematografica, “The Zero Theorem”, che parla proprio di Internet e di libertà online, delle nuove dipendenze dell’uomo ipertecnologico contemporaneo, sempre più connesso a un device, sempre più solo… Altro importante ospite di Offline questo giovedì sarà Paul Budnitz: già fondatore di Kidrobot, il noto rivenditore di giocattoli artistici, abbigliamento e accessori, e poi di Ello, il social network pubblicità-free che ha a cuore la privacy dei suoi utenti, Budnitz è un personaggio effervescente, quasi rinascimentale, che non siede mai sugli allori.

A Los Angeles la troupe di Offline ha incontrato Nick Oliveri, leggenda del rock alternativo americano, un passato da protagonista nei Kyuss e nei Queens of The Stone Age e un presente artistico in continua evoluzione. Particolarmente interessanti le immagini e le parole scambiate con Mr. Brainwash, il chiacchieratissimo street artist americano che sembra Banzky, ma non lo è: Brainwash ha fatto una fortuna col suo lavoro, ma c’è chi mette in dubbio la paternità delle sue opere. Con Linus l’intervista è stata, naturalmente, in movimento: Alice Lizza ha corso insieme a lui la Deejay Ten di Firenze, e strada facendo e senza fiatone si è parlato di Radio Deejay e del cambiamento della radio italiana, del suo personale rapporto con la Rete e di esistenze offline. Anche Marcello Burlon, incontrato nella sua Milano, meraviglierà i telespettatori col suo racconto: quello di un imprenditore modernissimo e mondano, venuto dalla fine del mondo (la Patagonia) e capace in tempi record di lanciare un marchio da milioni di euro, grazie soprattutto all’uso intelligente e sistematico delle nuove Reti sociali.

Completano la terza puntata di Offline la dj ucraina Nastia; Iena Cruz, street artist italiano che fa base a New York; Rita e Katrhrine, due autostoppiste americane incontrate per caso sulla strada verso Big Sur; e Lego.

Replica sabato mattina alle 8 sempre su Rai 2; e, online, su Rai Replay.

Ma il nostro consiglio è di gustarvelo stasera “in diretta” Offline.

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*