STASERA VIVALDI, CORELLI E IL BACH BRANDEBURGHESE

Da il 2 dicembre, 2013

Settimo appuntamento stasera alle 21 al Massimo di Pescara (confermato nonostante le condizioni apocalittiche delle strade cittadine, sommerse dall’acqua)  laVerdi Baroccadella 48esima Stagione Concertistica della Società del Teatro e della Musica con un ensemble – nato da qualche anno – dalla famosa Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi,

specializzato nel repertorio dal tardo rinascimento al primo classicismo.

Di scena l’ORCHESTRA laVERDI BAROCCA

Ruben Jais, direttore.

l’ensemble milanese eseguirà il seguente programma:
J.S. Bach Concerto Brandeburghese n. 5 in re magg. BWV 1050
Davide Pozzi, clavicembalo – Manuel Staropoli, flauto


A. Vivaldi Concerto per violino, archi e basso continuo in re magg. “Il Grosso Mogul” RV 208
Gianfranco Ricci, violino

A. Vivaldi Concerto per violoncello, archi e basso continuo in do min. RV 401
Marcello Scandelli, violoncello

A. Corelli Concerto Grosso n. 8 op. VI “Fatto per la Notte di Natale” in sol min.

J.S. Bach Concerto Brandeburghese n. 3 in sol magg. BWV 1048
Il concerto è realizzato nell’ambito del Progetto Circolazione Musicale in Italia del CIDIM – Comitato Nazionale Italiano Musica
Nasce nel 2008 l’ultima delle formazioni artistiche legate alla Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi, laVerdi Barocca, ensemble specializzato nell’esecuzione del repertorio dal tardo rinascimento al primo classicismo. La formazione inizia la propria attività con una serie di concerti in Lombardia cui segue nella stagione 2009/2010, grazie al sostegno di pubblico e critica, la prima stagione all’interno delle attività della Verdi in Auditorium a Milano. Dopo cinque anni di intensa attività, che hanno visto l’orchestra cimentarsi con i massimi capolavori del repertorio barocco insieme a riscoperte di brani meno conosciuti, laVerdi Barocca affronta quest’anno la sua prima tournée italiana portando la musica dei grandi compositori, da Bach a Vivaldi a Corelli, nei maggiori teatri del Centro e Sud Italia.
Messiah di G.F. Handel, Oratorio di Natale e Pasqua di J.S. Bach, Messe di Monteverdi, Le Quattro Stagioni di Vivaldi sono alcuni dei capolavori sinfonici del repertorio dell’ensemble,
Ruben Jais è nato a Milano, ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio di Musica “Giuseppe Verdi”, diplomandosi con il massimo dei voti in Musica corale e Direzione di Coro e in Composizione Polifonica Vocale. Si è inoltre diplomato in Composizione e ha anche compiuto gli studi di Direzione d’Orchestra perfezionandosi, in seguito, con masterclass all’estero.
È stato Maestro del Coro presso il Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi dalla sua fondazione al 2007. Con tale ruolo ha collaborato, tra gli altri, con Riccardo Chailly, Claudio Abbado, Luciano Berio, Claus Peter Flor, Christopher Hogwood, Vladimir Jurowski, Helmuth Rilling.

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*