LUNEDÌ CLASSICO, SCALDARSI COL QUARTETTO DI CREMONA

Da il 25 novembre, 2013
 Sesto appuntamento della 48esima Stagione Concertistica della Società del Teatro e della Musica, stasera alle 21 al Massimo di Pescara,

con una delle realtà cameristiche

più interessanti sulla scena italiana e internazionale:

il QUARTETTO DI CREMONA

(Cristiano Gualco, Paolo Andreoli, violini, Simone Gramaglia, viola
Giovanni Scaglione, violoncello).

Il quartetto eseguirà il seguente programma:

M. De Biasi Omaggio al suono rosso e al quadrato giallo
(Brano vincitore del Primo Premio – sezione cameristica – del Concorso
nazionale di composizione “Francesco Agnello” 2012)

L.V. Beethoven Quartetto in la magg. op. 18 n. 5

L.V. Beethoven Quartetto n. 14 in do diesis min. op 13.

Il Quartetto di Cremona nasce nel 2000 presso l’Accademia Stauffer di Cremona. Si perfeziona con Piero Farulli del Quartetto Italiano e con Hatto Beyerle dell’Alban Berg Quartett, affermandosi in breve come una delle realtà cameristiche più interessanti sulla scena internazionale. Viene invitato ad esibirsi regolarmente nei principali festival e rassegne di tutto il mondo:  Beethovenhaus e Beethovenfest di Bonn, Bozar di Bruxelles, Festival di Turku, Kammermusik Gemeinde di Hannover, Konzerthaus di Berlino, Wigmore Hall di Londra, Perth Festival in Australia sono tra i palcoscenici calcati dal quartetto.

Dal 2011 è “Artist in Residence” presso la Società del Quartetto di Milano per un progetto che culminerà nel 2014  col completamento dell’esecuzione integrale dei quartetti di Beethoven.

La stampa specializzata internazionale lo considera l’erede del Quartetto Italiano sottolineandone le qualità artistiche ed interpretative ed  emittenti radiotelevisive di tutto il mondo (quali RAI, WDR, BBC, VRT, SDR, ABC) trasmettono regolarmente i loro concerti in un repertorio che spazia dalle prime opere di Haydn alla musica contemporanea.

Rilevante è l’attività didattica svolta dal Quartetto in tutta Europa. Dall’autunno 2011 sono anche titolari della cattedra di Quartetto presso l’Accademia Walter Stauffer di Cremona. In campo discografico, nel 2011 è uscito  per la Decca l’integrale dei Quartetti di Fabio Vacchi ed è in preparazione l’incisione dell’integrale dei  Quartetti di Beethoven per la casa discografica tedesca Audite1.

 

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*