AL MAJELLA ETNOFESTIVAL, SI MANGIA, SI CANTA E SI (AB)BALLA

Da il 3 agosto, 2012

Stasera e sabato, a San Valentino in Abruzzo citeriore, c’è la nona edizione del MAJELLA ETNOFESTIVAL.

Perché “Sùpr’allu pètte tê lu sùle abbàlle la lùne ce la fä la saltarèlle“.

Questo il programma:

VENERDI’ 3 AGOSTO

Ore 16.00 – 18.30
Incontro di studio e di pratica – La Saltarella tra passato e presente – con l’intervento di danzatori anziani dell’area teatina.
A cura di Anna Anconitano e Silvia Santoleri.

Ore 18.30 – 19.30
Incontro sul Canto polivocale abruzzese.
A cura di Gianfranco Spitilli, Federico Dario Carulli e Domenico di Teodoro.
All termine saranno presentati gli ultimi lavori di ricerca sul Canto in Abruzzo a cura di Domenico Di Virgilio.

Ore 21 Concerto e festa a ballo in piazza
La serata sarà introdotta da “Suonatori abruzzesi anziani e giovani
e proseguirà con:

Abruzzo: STRACCAPIAZZE

Marche: LU TRAINANA’

 

SABATO 4 AGOSTO

Ore 10.30 – 12.30
Ore 16:00 – 19.00
Stage di danza con “La scuola di tarantella di Montemarano”

Ore 10,30 – 12,30
Ore 16:00 -19.00
Corso di tamburello tecnica “alla montemaranese”

Ore 21.00 Concerto e festa a ballo in piazza
La serata sarà introdotta da “Suonatori abruzzesi anziani e giovani” e proseguirà con:

Abruzzo: ECO TRA I TORRIONI
Campania: SUONATORI DI MONTEMARANO

Inoltre, nella due giorni si svolgerà a San Valentino, all’interno del Majella Etnofestival, anche la Sagra “SUONI e SAPORI”.

Pizze fritte, Arrosticini, Salsicce arrosto, Panzanella, Insalata di farro.

Apertura stand gastronomici: ore 20 di venerdì 3 e sabato 4.

 

About gianluca.difazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*