Missoni. “Borse aperte, il caso è aperto”

Da il 16 febbraio, 2013

Le sacche ritrovate nei giorni scorsi sull’isola di Bonaire, di fronte alle coste del Venezuela, erano vuote e con le cerniere aperte. E’ quanto precisano, in una nota, la famiglie di Vittorio Missoni e degli altri tre passeggeri che erano con lui sull’Islander YV2615 ribadendo che “il caso non è chiuso”.

About rainews24

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*