NUOVO MONDO PER NUOVI LEGAMI (OGGI AL PETRUZZI)

Da il 20 marzo, 2016

nuovomondo_3Oggi pomeriggio alle 18 all’Auditorium Petruzzi di Pescara, nel quadro del festival “La cultura dei legami” diretto da Edoardo Oliva,

proiezione (con ingresso gratuito) di un classico contemporaneo del cinema di migrazione,

Leone d’argento Festival di Venezia 2006:

Nuovo Mondo” di Emanuele Crialese.

All’inizio del XX secolo, la famiglia siciliana dei Mancuso lascia Petralia Sottana alla volta dell’America. Salvatore, deluso da una terra poco generosa, si affida alla Madonna e, dopo averle offerto un sasso macchiato di sangue e portato in bocca in segno di sacrificio, le chiede quale strada prendere, se restare o partire. Il “segno” arriva: poco dopo Pietro, il figlio muto, porta le foto di un ortaggio tanto grande da dover essere trasportato su una carriola. Salvatore si prepara allora a scoprire il Nuovo Mondo: dopo aver venduto i miseri averi per acquistare vestiti e scarpe buone, s’imbarca alla volta dell’America con i figli, la madre, Donna Fortunata e altri italiani.

Tra gli umili popolani siciliani un’elegante donna inglese si distingue in tutto il suo candore aristocratico. Lucy, che viaggia inspiegabilmente con gli italiani, e pare essere stata respinta da uno di loro, è il simbolo dell’emancipazione femminile. Salvatore ne è colpito fin dal primo incontro, le offrirà la sua protezione e infine ne farà la sua fidanzata. La vita nel “nuovo mondo” inizia ad Ellis Island, dove la famiglia sbarca, ed è ben diverso da come Salvatore e i suoi si erano illusi di trovarlo. Appena sbarcata, la famiglia Mancuso deve sottoporsi a una serie di controlli medici, fisici e mentali; il mancato superamento di questi test porta al rimpatrio.

Seguirà occasione di confronto pubblico.

 

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*