Proteste alla Città della Scienza di Napoli: i sindacati sospendono il concerto

Da il 1 maggio, 2013

Cgil, Cisl e Uil condannano duramente “la violenza messa in
atto con la protesta, in un posto dove c’erano bambini e
famiglie”. I manifestanti operai, come quelli dell’Irisbus, richiamano il ruolo dei sindacati nella chiusura delle aziende. In prima linea anche attivisti che chiedono la bonifica di Bagnoli

About rainews24

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*