Saipem, indagato Scaroni per corruzione in Algeria

Da il 7 febbraio, 2013

Otto indagati nell’inchiesta per una presunta tangente da quasi 200 mln per gli appalti Saipem in Algeria. L’ad di Eni si difende: ‘Siamo totalmente estranei’. Fonti giudiziarie: ‘Scaroni vide intermediario tangenti’. Titolo Eni a -4,6% dopo la notizia. Saipem guadagna invece il 5,26%

About rainews24

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*