SCOPRIRE L’ABRUZZO E IL MOLISE SUI TRENI IN “TRANSITA”

Da il 31 marzo, 2014

74770763Dopo il grande successo dello scorso anno che ha visto registrare più di 8 mila presenze, l’associazione Transita inaugura la stagione primaverile con il lancio di una nuova programmazione di treni turistici tutta da scoprire.

Molte novità rispetto al passato attenderanno i passeggeri. Grazie ad un accordo con Sangritana, tutti i viaggi verranno effettuati con vetture comode e confortevoli, dotate di aria condizionata, display informativi e sistema di diffusione sonora.

Il servizio di accoglienza a cura del personale Transita, l’animazione a bordo treno con musiche e canti della tradizione, le degustazioni di prodotti enogastronomici d’eccellenza concorreranno a rendere ogni viaggio unico.

Tante e rinnovate anche le destinazioni scelte: i luoghi più belli e suggestivi dove l’uomo incontra la natura in tutta la sua meravigliosa grandezza (Grotte di Stiffe, Gole di San Venanzio, Gole del Sagittario, Area Marina Protetta Torre del Cerrano – Pineto, Treno del mare – Vasto), tradizioni popolari e riti ancestrali rimasti immutati nei secoli (Rito dei Serpari – Cocullo, Festa delle Ciliegie – Raiano, Perdonanza Celestiniana – L’Aquila, Corsa degli Zingari – Pacentro), il fascino della storia tra feste e rievocazioni in costume (Cordesca e Giostra Cavalleresca – Sulmona, Festa Rinascimentale Ascanio – Tagliacozzo, Capitale del popolo italico – Corfinio), un viaggio che continua tra i sapori dell’enogastronomia (Cantine Aperte – Popoli), fino ad arrivare lì dove l’uomo desidera affermare la forza della vita a dispetto delle macerie (L’Aquila Rinasce).

Per favorire la maggiore adesione agli eventi le partenze avverranno da Lanciano, Pescara, Chieti e Sulmona.

I primi appuntamenti:

–         21 aprile: Pasquetta alle Grotte di Stiffe

–         25 aprile: Rievocazione Medievale – Grotte di Stiffe

–         1 maggio: Il Rito dei Serpari – Cocullo

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*