Si era dato fuoco per impedire lo sfratto: morto in ospedale

Da il 21 maggio, 2013

La sua casa era stata messa all’asta per un vecchio debito con una banca ragusana. Nei giorni scorsi la Procura di Ragusa ha aperto un’inchiesta, con indagati, sul procedimento che ha portato al pignoramento e alla vendita della casa. Il reato ipotizzato, dal procuratore capo Carmelo Petralia e dal sostituto Federica Messina, è di turbativa d’asta

About rainews24

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*