Suicida in carcere il cittadino marocchino che uccise i suoi figli

Da il 18 maggio, 2013

Il muratore marocchino aveva ucciso i figli, ferendoli alla gola, in casa della moglie dalla quale si era da poco separato. Aveva quindi tentato di suicidarsi, senza riuscirci, prima dell’intervento dei carabinieri che lo avevano arrestato

About rainews24

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*