TRA TEATRO E DANZA, PROSEGUE IL PEFEST

Da il 24 luglio, 2015

unnamedIl ricco cartellone del PeFest, prodotto dall’Ente Manifestazioni Pescaresi, è pronto ad accendere le luci sulla due giorni del Teatro in Musica, ovvero un fine settimana firmato Back Stage – On Stage,  progetto di formazione e produzione artistica della Regione Abruzzo che riunisce alcune delle più importanti realtà culturali del territorio. Entrambi gli spettacoli in programma saranno spunti di riflessione sul rapporto dell’uomo rispetto al Bene e al Male.

“Le due opere che proponiamo incontrano lo spirito multidisciplinare del festival – afferma il coordinatore Antonio Massena -. Sul palco avremo teatro, musica e danza che sono le tre componenti essenziali dello spettacolo dal vivo. Inoltre, in tutte e due le serate, ci saranno anche delle videoproiezioni, ovvero delle scenografie create con la tecnica del videomapping, versione contemporanea dei fondali dell’opera lirica”.

La due giorni parte domani, sabato 25 luglio alle 21.15 all’Aurum di Pescara, con l’HISTOIRE DU SOLDAT, ovvero un milite violinista che, di ritorno dalla guerra, incontrerà il diavolo per strada. Regia di Giorgio Barberio Corsetti, regista teatrale tra i più innovativi, già direttore della Biennale Teatro. Tra i suoi lavori più recenti il Macbeth e il Don Carlos di Verdi,  l’uno al Teatro alla Scala di Milano e l’altro al Teatro Marinskij di San Pietroburgo. Musiche di Ramuz-Stravinskji eseguite dalla Sinfonica Abruzzese – coinvolta anche tra i partner del progetto – diretta dal maestro Marcello Bufalini. 

Questi gli attori: Emanuela Cichella e Aldo Spahiu e la partecipazione di Dario Iubatti e Giandomenico Cupaiuolo. Musicisti: Vanessa Di Cintio (violino), Gianluca Sulli (clarinetto), Michele Ginestre (trombone), Massimo Martusciello (fagotto). Con la partecipazione di Mayra Pedrosa (contrabbasso), Pierluigi Tomasetti (percussioni), Michele Pancotto (tromba). Maestro collaboratore al pianoforte: Enrico Angelozzi

Domenica tocca invece (sempre all’Aurum) al FAUST, opera prima di Cristian Carrara, autore delle musiche. Drammaturgia e regia di Maria Cristina Giambruno. Sul palco I Solisti Aquilani diretti dal maestro Flavio Emilio Scogna. L’atmosfera sarà quella di un mondo postatomico e cyberpunk in cui una profonda rilettura del mito di Goethe coinvolgerà il pubblico in uno spettacolo fuori dagli schemi.

Con gli attori: Simonetta D’Intino, Rossella Micolitti, Alessandra Pavoni, Deialnira Russo, Massimo Sconci, Cristiana Vagnozzi e la partecipazione di Fabrizio Croci. Musicisti: Claudia Vittorini (flauto), Fabio Poretti (flauto), David Perpetuini (clarinetto), Giulia Cianconi (violino), Eugenia Trimarelli (percussioni). Con la partecipazione dei Solisti Aquilani – Violini: Daniele Orlando, Federico Cardilli, Alessandro Oliva, Francesco Peverini, Alessandro Marini, Leonardo Spinedi. viola: Riccardo Savinelli, Luana De Rubeis. violoncello: Giulio Ferretti, Umberto Aleandri,  contrabbasso: Alessandro Schillaci

Il Pescara International Arts Festival prosegue il 27 al teatro d’Annunzio con il primo dei 3 balletti in programma – CONTEMPORARY TANGO, special guest Kledi Kadiu, posto unico 15 euro – e mercoledì 29 con l’omaggio a Edith Piaf: Piaf! The show (biglietti 15 e 20 euro).

 

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*