Tre attiviste Femen arrestate per protesta in topless pro-Amina

Da il 29 maggio, 2013

“Free Amina” hanno gridato le attiviste – due francesi ed una tedesca – che, indossando scarponcini, cortissimi shorts e magliette volate via in un attimo per lasciarle a seno nudo, hanno chiesto la liberazione della liceale tunisina che domani sarà processata per avere lasciato una scritta sul muro di un cimitero di Kairouan, nel giorno fissato per il raduno dei salafiti di Ansar al Sharia

About rainews24

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*