Troppi sabotaggi, Eni chiude attività in Nigeria

Da il 23 marzo, 2013

Disposta la chiusura di tutte le attività onshore
della Swamp Area, in Nigeria, comunica Eni sul sito. “La decisione è stata presa a causa dell’intensificarsi dei fenomeni di bunkering, ossia del sabotaggio
degli oleodotti con relativo trafugamento del greggio”.

About rainews24

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*