Uccise un’infermiera romena con un pugno: pena ridotta a 8 anni

Da il 4 dicembre, 2012

Lo ha deciso la prima Corte d’assise d’appello di Roma. “Non capisco, non capisco”. Così Adrian il marito dell’infermiera romena Maricica Hahaianu, uccisa con un pugno alla fermata della metro Anagnina, dopo la lettura della sentenza d’appello che ha ridotto la pena di un anno di reclusione ad Alessio Burtone.

About rainews24

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*