VALERIA SOLARINO A PESCARA

Da il 28 aprile, 2015

Valeria SolarinoMartedì 28 aprile il Cinema Massimo ospiterà un altro importante evento cinematografico che si articolerà nell’arco della giornata con numerosi appuntamenti e ospiti straordinari.

Tutta la giornata ruoterà attorno al film MI CHIAMO MAYA, per la regia di Tommaso Agnese, in uscita nelle sale il 7 maggio e proiettato in anteprima presso il Cinema Massimo di Pescara.

Il film racconta la storia dell’adolescente Niki che, rimasta sola con la sorellina ancora bambina, decide di fuggire dalla casa famiglia cui è stata affidata. Insieme affrontano un viaggio alla ricerca di un’utopica libertà, attraverso la Roma conosciuta e quella sconosciuta, incontrando persone molto diverse tra loro: punk, artisti di strada, cubiste… Una “traversata iniziatica” che, tra mille difficoltà, traghetterà Niki e Alice verso una nuova vita…

La mattinata sarà dedicata ai ragazzi delle scuole, che, prima della proiezione del film, parteciperanno ad una vera e propria lezione di regia in compagnia di Tommaso Agnese e di Miro Grisanti, notissimo trailer maker, che mostrerà agli studenti come destrutturare e ricomporre un film in pochi secondi, per renderlo interessante ed accattivante senza rivelare troppo, per destare la curiosità anche dei più distratti.

Alle 18.30 verrà proiettato in anteprima nazionale il film Mi chiamo Maya; a partire dalle 18.00 saranno in sala il regista Tommaso Agnese e l’attrice Valeria Solarino, sulla cresta dell’onda grazie a film importanti e di successo come “La scelta” di Michele Placido e “Smetto quando voglio” di Sidney Sibilia, per incontrare il pubblico pescarese ed introdurre il film, definito da Mario Abis come “ un film autentico, nel senso che racconta qualcosa che avviene, è credibile e comunica costantemente un senso di realtà. …. Quindi un film che è anche un documento sociale, uno strumento di comprensione sociale dentro un mondo altrimenti convenzionale e vuoto”.

Il film sarà poi in programmazione al Cinema Massimo nel mese di maggio.

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*