B&B NONNO SEVERINO, PER AMARE SANTO STEFANO

Da il 2 novembre, 2013

emotionheaderOzio Magazine è ben lieta stavolta di segnalarvi un itinerario al contempo classico e moderno, montano e para-metropolitano.

Partendo da Santo Stefano di Sessanio, la Perla dei Medici in Abruzzo, riscoperta dall’Europa più evoluta e dai nostri connazionali e conterranei più avvertiti, grazie all’intervento lungimirante di Daniele Kihlgren, “l’uomo che salva i borghi storici”, che ha rimodulato il concetto di ristrutturazione urbanistica.

Kihlgren ha preso un borgo pressoché perfetto, Santo Stefano, e tuttavia abbandonato a se stesso, e l’ha letteralmente resuscitato dall’oblio.

Ebbene: la tappa di partenza che ci sentiamo vivamente di consigliarvi, per un viaggio dentro e intorno Santo Stefano di Sessanio,

è il b&b “Nonno Severino” (http://www.nonno-severino.it/), una struttura ricettiva accogliente e solida dislocata poco prima dell’ingresso nel borgo,

in posizione vedutista e strategica.

Il casale dove sorge il b&b è anch’esso classico e moderno insieme.

Non appena arrivati vi accoglierà una gentilissima, squisita signora, ottantenne ma chi lo direbbe; lei i suoi ospiti li tratta con una cortesia e un’amorevolezza ammirevoli, parola di Ozio, chi vi scrive e partner hanno avuto addirittura l’onore di vedersi preparare una cenetta estemporanea, una domenica sera dopo le 22 in cui avevano trovato tutti i ristoranti chiusi; banchetto a base di formaggi, salumi, omelette e salsicce d’alta quota…

Le stanze e gli appartamenti di “Nonno Severino” sono perfettamente integrati al gusto antico o meglio vintage delle dimore importanti di una volta.

Ambienti molto spaziosi e luminosi, ottimamente riscaldati, un bagno privato pulito e confortevole, con tanto di vasca “coloniale”, televisione di ultima generazione.

Ideale anche per soggiorni riposanti, di vero relax, quando si necessita davvero di staccare la spina: non esistono echi di traffico o di stress urbano per chi sosta al b&b “Nonno Severino“.

Al mattino, poi, abbondante colazione assicurata, con prodotti tipici e a km zero.

E da Nonno Severino rapporto qualità/prezzo invidiabile: sotto le 30 euro a testa al giorno.

Muovendo da Nonno Severino, sono facilmente raggiungibili itinerari e percorsi a piedi o in mountain-bike.

Tappa imprescindibile, Roccacalascio, col suo castello arcinoto in tutto il mondo, a meno di cinque chilometri da “Nonno Severino”.

RoccaCalascio, roccaforte inespugnabile di guerra, set di tanti film di successo, come Lady Hawke.

Sempre a pochi passi dal B&b, troneggia Castelvecchio Calvisio, un altro borgo incantevole,  a pianta ellittica, fondata sempre dall’eletta dinastia dei Medici, con le sue vie che rimandano all’inferno e al purgatorio di Dante, e con i suoi caratteristici archi.

E naturalmente, Castel Del Monte, patria delle streghe e dei prodotti caseari.

Immergetevi pure voi in questi posti fiabeschi d’Abruzzo. Il terremoto dell’Aquila non ha piegato la loro bellezza.

E per risollevarsi definitivamente urgerebbe puntare tutto sul turismo semplice ma d’eccellenza.

Così ben incarnato dal b&b Nonno Severino, a Santo Stefano di Sessanio.

About Mariangela Gaspari

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*