NEL GIARDINO INCANTATO DI CASA ANITA B&B a LUCCA.

Da il 14 novembre, 2015

particolare-giardino-agriturismoUn corridoio emozionale segreto e intimo, ricercato e poetico, un rifugio antropomorfo dove ritrovarsi e ritrovare la pace e la bellezza creativa della vita.
Il B&B casa Anita si trova al soli tre km dal centro di Lucca, tra le più belle città toscane e d’Italia, con le sue maestose mura difensive che non hanno mai conosciuto guerre.

E’ un viaggio nel viaggio quello che proponiamo, un miraggio che diventa oasi di suggerimenti, il cui fulcro è il giardino, labirinto aperto di lezioni, arte, suggerimenti, citazioni, colori, dispiegamento di petali, essenze, istallazioni, profumi, desideri, perle di saggfoto-sala-riunioni-rustica-tipica-B&B-Luccapersonaggio-mimetizzato-in-un-alberoezza, pensatoio.
Un percorso didattico, pedagogico, artistico e profondamente catartico.
L’anima di questo eden è la signora Anita, un’artista ante-litteram a tutto tondo che spazia dall’arazzo alle splendide creature di stoffa e pennelli, una voce e una cura che incantano.
Tutto è intriso di magica poesia, il giardino divino, le camere olfattive e sensoriali curate con un gusto autentico con dovizia di particolari, le colazioni preziose e rigorosamente lucchesi, la splendida cortesia e consigli di viaggio dei luoghi da non perdere, la cura, l’intelligenza e la maternità di questa signora che vi farà sentire come dei principi a casa vostra.

Prendendo spunto dal suo  libro “il Tappomondo” (edizioni Castello di Anita Arrighi), un originale racconto fiabesco fatto su tappi e fili da tirare da un contenitore a forma cilindrica, la nostra ha plasmato il  giardino come percorso fantastico, in cui ognuno di noi tira fuori il bambino che custodiamo dentro.

Troviamo il putto di terracotta, i barattoli di sali di quarzo colorati con fiori fucsia, le poesie tratte dal suo libro, diversi  carretti fioriti, il bosco dei fiaschetti con le parrucche azzurre e gialle, e le parole al vento:

– l’erba ha così poco da fare

– una sfera di semplice verde

– ci son farfalle da covare

– e api da intrattenere

– e agitarsi tutto il giorno alle amabili melodie

L’attenzione viene captata dallo spaventapasseri con le rime di Pascoli : VIETATO CALPESTARE I SOGNI

e le pietre parlanti: NON VEDRA’ MAI L’ARCOBALENO…. CHI GUARDERA’ IN BASSO !

E ancora una citazione dalla favola “la gallina dalle uova d’oro” che ci rivela l’avidità dell’uomo; la splendida realizzazione artistica della casetta della “la principessa sul pisello” in cui il racconto ci rivela come la sensibilità è la dote che fa di una donna una principessa.

Come d’incanto dalla nebbia spunta magicamente “il principe ranocchio”, e da un vecchio tronco si materializza il burattino per antonomasia, “pinocchio” che da queste parti è di casa.

Per esorcizzare il potere della conoscenza e il valore dei libri, vicino a un muro troviamo una pila di libri con un omino che guarda oltre al muro, a significare che la lettura ci fa vedere oltre.

Il mondo da favola di Anita è e vuole essere un percorso aperto per scolaresche e gruppi di tutte l’età, per visite guidate,

laboratori creativi e favole nel giardino.

La curatrice di questo singolare B&B e mostra permanente si chiama Anita: saprà farvi sognare.

 

 

 

About Mariangela Gaspari

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*