Yara. La madre a Napolitano: scarsa collaborazione degli investigatori

Da il 26 gennaio, 2013

Dopo due anni di compostezza, di reazioni sempre misurate, al massimo di qualche accorato appello, negli ultimi mesi la famiglia, con il suo legale, ha cominciato a sollevare obiezioni sull’operato degli inquirenti. Prima quando venne negato l’accesso ad alcuni atti d’indagine, piu’ di recente lo scorso dicembre con uno scritto al Capo dello Stato in cui si parla apertamente di “scarsa collaborazione degli investigatori con la parte lesa”

About rainews24

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*