Algeria, l’impianto di Is Amenas resta in mano ai jihadisti

Da il 18 gennaio, 2013

Uno scambio tra ostaggi americani prigionieri nel sito algerino di Amenas e due terroristi detenuti negli Stati Uniti. E’ la richiesta del commando islamico tuttora barricato nell’impianto con circa 60 lavoratori stranieri. Sono 650 gli ostaggi liberi, tra cui un centinaio di stranieri e 573 algerini. Attenzione della Casa Bianca, incontro Panetta-Cameron. L’impianto è stato intanto messo in sicurezza per evitare esplosioni.

About rainews24

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*