Letta: no al governissimo, decida Napolitano

Da il 29 marzo, 2013

La convenzione per le riforme “è e resta il luogo per una legittimazione reciproca” – spiega Letta – Noi abbiamo come Pd deciso di partire in questa gestione da un ascolto vero del risultato elettorale, un risultato dagli esiti clamorosi e che ci porta a un esito” che non può essere “quello tradizionale, politicista, dei vecchi schemi”. Per questo, ha aggiunto, il Pd ha proposto il “coinvolgimento di tutti attraverso una
convenzione costituente, per fare lì dentro una riforma politica dopo un risultato

About rainews24

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*