‘ndrangheta: nulle 110 condanne per vizio di forma

Da il 10 gennaio, 2013

Un vizio di forma nel deposito delle motivazioni della sentenza del processo milanese ‘Infinito’ sulle cosche della ‘ndrangheta con cui sono state condannate 110 persone

About rainews24

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*