12 MINUTI, 120 MILIONI DI DOLLARI PER UN URLO DI MUNCH

Da il 3 maggio, 2012

12 minuti di straordinaria e febbrile attesa.

La sede newyorkese di Sotheby’s, il Leviatano delle aste mondiali, ha fatto registrare il record assoluto per un’opera di arte contemporanea.

E’ successo ieri, 107 milioni di dollari per una delle versioni de L’Urlo di Munch;  se a questi si sommano i “diritti per il venditore”, la somma che dovrà scucire l’anonimo acquirente, fattosi vivo e vincente per telefono, sbaragliando la concorrenza dei sette investitori in carne e ossa nella sala riservata di Sotheby’s, ammonta a 120 milioni di dollari.

 

About gianluca.difazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*