“ASPETTANDO IL LAVORO” AL MATTA

Da il 29 aprile, 2013

teatrodelkrakAspettando il lavoro”: è con questo slogan che la CGIL di Pescara e l’associazioneArtistiperilMattahanno deciso di celebrare con un giorno d’anticipo, martedì, la Festa del Lavoro 2013, un messaggio carico di fiducia nel futuro che partirà con forza dallo Spazio Matta in via Gran Sasso 53 a Pescara dove, a partire dal pomeriggio e fino alla sera, cinema e teatro saranno gli strumenti per interpretare soprattutto il pensiero dei ragazzi più giovani, spesso disoccupati per colpe non proprie e in cerca di una qualche speranza per il domani.

Alle 17.30 il pomeriggio si aprirà con la proiezione di Cacciatore di teste, un film del 2005 diretto da Constantin Costa-Gavras, basato sul romanzo “The Ax” di Donald E. Westlake, che rappresenta un impietoso ritratto della moderna guerra tra “nuovi poveri” nei Paesi benestanti. Alle 21.00 andrà invece in scena, a cura della compagnia Teatro del Krak di Ortona, lo spettacolo Illavorocheresta con Marina di Virgilio, per la regia di Antonio Tucci e con le musiche in scena di Graziano Zuccarini.

Lo spettacolo nasce da un progetto di intervento teatrale realizzato nel sud dell’Abruzzo nell’estate del 2008, quando un gruppo di giovani attori ha incontrato gli anziani contadini, gli operai in pensione, i disoccupati, i giovani interinali, le donne lavoratrici di Cupello, Lentella e San Salvo. L’intento era quello di conoscere com’era un tempo il lavoro e com’è oggi, ascoltando le loro storie o storie di altri, così da confrontare passato e presente per capire, per ricordare, per riflettere. Lo spettacolo, costruito sulla base di quelle testimonianze, vede sulla scena una sola attrice che racconta le storie di lavoro e interpreta i personaggi coinvolti, attorno a lei una scena essenziale costituita da una sedia, un abito da sposa, una tuta da operaio, oggetti di lavoro come zappe e una chiave inglese, un cesto colmo di manganelli e, sul fondo, un “albero” di sedie, testimone silenzioso dello scorrere delle storie.

L’ingresso è libero.

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*