ATTENZIONE ALLA DONNA-VAMPIRO

Da il 24 febbraio, 2012

In seguito a momenti di profondo odio nei confronti della neve, ricominciamo conDisapprovare la pioggia”. Stasera, alle ore 20, presso il caffè 602 in via Mare Adriatico a Santa Teresa di Spoltore (PE) si terrà l’atteso terzo appuntamento dedicato a Carmilla di Joseph Sheridan Le Fanu, dal titolo “la passione immorale“.
Alessandra Diodoro e Matteo Schiazza in collaborazione con “Haiku ArTheatre” e Roberta D’Orazio della compagnia dei Teatri Offesi, ci condurranno laddove la letteratura sul vampirismo ha avuto inizio. Carmilla, infatti ha preceduto e influenzato di quasi trent’anni il famoso Dracula di Bram Stoker.
Carmilla, un’affascinante vampira, raffinata e seducente, legata alle proprie vittime da un sentimento saffico, dolce e torbido, che produce nella giovane Laura, fanciulla educata secondo i canoni vittoriani, attrazione e repulsione fatali.
“Tu devi venire con me, amarmi fino alla morte; oppure odiarmi, ma dovrai pur sempre venire con me, odiandomi nella morte e anche oltre”.
Carmilla si pone dunque, come l’antieroina vittoriana: il demone affascinante e lussurioso che irretisce le proprie vittime in un circolo vizioso di sentimenti estremi, come l’amore e come l’odio.
Con il contributo della prof.ssa Serena Bono, autrice del saggio “Origine e diffusione del vampirismo – il doppio volto della donna: angelo o demone?” scopriremo i precedenti culturali della letteratura di genere, e il valore del personaggio di Carmilla, nel contesto della nascente sessuologia.

About Roberta D'Intinosante

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*