CHE BELLA LA NOSTRA CITTA’, IDEALE

Da il 29 maggio, 2012

Vernissage oggi alle 17.30 de“L’ utopia della città”, Mostra itinerante organizzata dall’associazione “Urbino-Arte, arte, cultura e conoscenza”: l’esposizione, dopo Urbino e Fabriano, è allestita ora negli spazi del Mediamuseum di Pescara, e poi sarà montata nel castello di Novilara , nell’entroterra pesarese, ospitata dall’Associazione Internazionale dell’Incisione Artistica (e successivamente, a Gubbio).

La collettiva, oltre agli urbinati, propone anche artisti fabrianesi, pescaresi , “eugubini e ginevrini”: tutti questi si sono cimentati con un tema che, come ha scritto nella premessa alla mostra Vitaliano Angelini, presidente dell’associazione Urbino Arte, “non vuol essere solo una rivisitazione di esempi rinascimentali di città ideale, ma si pone anche quale riflessione sul concetto stesso di città“.
Si è ridestato l’interesse, negli architetti e nei cittadini stessi, di una città intesa come spazio intelligente e flessibile. Quella città che fin dal Quattrocento aveva acquistato il ruolo di perimetro e crocevia dell’agire storico dell’uomo.
Gli autori presenti sono: Vitaliano Angelini, Omero Renato Angerame, Tiziana Bargagnati, Nello Bocci, Anne Brechbul, Leopoldo Ceccarelli, Giorgio Focarini, Giuliano Garattoni, Davide Leoni,Vilma Maiocco,Clodoveo Masciarelli, Bruno Paglialonga, Mauro Patarchi, Nino Pieri, Claudio Schiavoni, Giulio Serafini, Otello Sisti,Gianfranco Zazzeroni e Franco Zingaretti.

La Mostra rimarrà aperta fino al 12 giugno.

 

About gianluca.difazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*