IL MARRUCCINO È CONTEMPORANEO

Da il 21 marzo, 2013

Stefano Angelucci Marino in __L'Infermo__Parte venerdì  il terzo cartellone della sezione “Teatro Contemporaneo” del Marrucino di Chieti curata da Stefano Angelucci Marino, direttore artistico del “Teatro del Sangro”. La proposta 2013 si articolerà in quattro pièce di grande interesse e valore artistico, provenienti da tutta Italia.

L’avvio domani, venerdì 22 alle 21 con “Bukowski, a night with Hank”, una produzione del “Teatro dei Limoni” che penetra con intelligenza ed originalità nella scrittura stessa dello scrittore americano. Lo spettacolo, un monologo di Francesco Nikzad, è diretto e interpretato da Roberto Galano ed è stato finalista al festival le Voci dell’Anima 2012. L’attore indossa i panni di Hank, alter ego dello scrittore, di cui racconta luci e ombre, in un viaggio notturno immersi nel mondo bukowskiano.

Lo spettacolo sarà replicato anche sabato sera alle 21 al Teatro studio di Lanciano.

Il cartellone si muoverà poi lungo tutto lo Stivale, toccando Udine, da cui arriverà “Gli Innamorati” (5 maggio), produzione di commedia dell’arte della compagnia Mask; poi Bari, sede della compagnia Fibre Parallele che il 7 aprile metterà in scena il pluripremiato lavoro di ricerca “Mangiami l’anima e poi sputala”; per finire in Abruzzo, dove il Teatro del Sangro ha concepito lo spettacolo “Legionari – l’impresa di Fiume” che il 12  maggio chiuderà la stagione del Contemporaneo.

“Per questa terza stagione di Teatro Contemporaneo a Chieti – spiega Stefano Angelucci Marino – ospitiamo quegli artisti che rompono consapevolmente l’autoreferenzialità e i riti celebrativi per porsi come obiettivo principale la ricerca della comunicazione con il pubblico”.

Tutti gli spettacoli saranno fruibili con un biglietto unico dal costo di 10 euro, con una riduzione ad 8 euro per i giovani fino a 25 anni. A disposizione anche un abbonamento per i quattro spettacoli a 30 euro.

 

 

 

 

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*