CONTINUA IL SOGNO DELLA MG_INC ORCHESTRA

Da il 15 novembre, 2013

mg_inc_ritratto_logo_019La MG_INC ORCHESTRA, il primo ensamble italiano nato grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie e dei nuovi metodi di finanziamento mediante crowdfunding,

è stata scelta dagli Ulver per il prestigioso concerto che si terrà sabato sera, 16 novembre,

presso il prestigioso Teatro Regio di Parma.

In questa occasione la band norvegese presenterà al pubblico italiano il loro “Messe I.X-VI.X”.

L’esibizione sarà condotta dal Maestro e compositore norvegese Martin Romberg e l’atteso concerto chiuderà l’edizione del 2013 del Barezzi Festival, rassegna musicale itinerante, che rientra nelle celebrazioni nazionali del Bicentenario Verdiano, a Parma e provincia.

La MG_INC ORCHESTRA, lo ricordiamo, è un’iniziativa promossa da giovani talenti italiani, precari, finalizzata a combattere la crisi a suon di cultura. Si è formata solo pochi mesi fa e, facendo appello al web, grazie al crowdfunding, è riuscita a trovare i fondi necessari a dare il via alla sua attività. Anche la selezione degli orchestrali è avvenuta utilizzando i nuovi metodi di comunicazione: grazie a un bando di concorso veicolato soprattutto tramite Facebook e poi siti internet e forum dedicati alla musica.

La MG_INC ORCHESTRA è stata concepita e voluta da Myriam Farina (21 anni) e Guido Ponzini (28), una giovane coppia di musicisti, insieme nella musica e nella vita. Artisticamente nascono come un insolito duo per arpa e viola da gamba. La loro proposta si è focalizzata fin da subito sulla musica classica contemporanea, ovvero composizioni o arrangiamenti realizzati ad hoc. Dalla esperienza in coppia è nata in seguito l’idea di creare un’orchestra, di coinvolgere altri giovani talenti, dando spazio a quei musicisti italiani sempre più spesso costretti a emigrare per potersi realizzare. Combattere la crisi a suon di cultura: questo è il loro motto.

Gli Ulver sono un’istituzione delle avanguardie artistico musicali internazionali.

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*