“CUORE DI CANE” AL FLORIAN

Da il 13 aprile, 2012

Il Florian, Teatro Stabile d’Innovazione,  in collaborazione con “Artisti per il Matta”, stasera alle 21 nella sua sede storia Florian Espace (in via valle Roveto) presenta (nell’ambito della rassegna “Florian Accadimenti plurimi“) lo spettacolo “Cuore di cane“, “storia della produzione di uno spettacolo di teatro sperimentale, di un cane nella mosca del 1925, mai messo in scena“. A cura del Teatro Eliocentrico e da M. A. Bulgakov. Di e con Rolando Macrini, regista abruzzese. La pièce debutta in prima assoluta in Abruzzo.

 “Cuore di cane” racconta la storia di un rappresentazione teatrale mai messa in scena, lo sfogo ironico di un regista, il suo sguardo interiore frustrato. Un monologo intenso sul rapporto tra teatro, regista e attore. E’ ambientato a Mosca, nel 1925, sullo sfondo del romanzo di Bulgakov, in cui un cane randagio muore di freddo e di fame in una viuzza del centro della capitale russa. 

L’influenza del teatro sperimentale off-off Broadway de La MaMa e del cosiddetto “teatro del mondo” rivendicano, in questo progetto poetico, la propria originalità comunicativa al di là delle barriere linguistiche, oltre le parole, oltre l’impossibilità di andare in scena. 

 

About gianluca.difazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*