“CRAZY PARADIS”,IL NUOVO CIRCO DI DE RITIS OMAGGIA GLI ANNI ’60 NO-GLAM

Da il 3 agosto, 2012

 

E’ nata una compagnia di “nouveau cirque”, con l’originalità di congiungere artisti internazionali del circo e musicisti jazz; e il suo imprimatur è completamente abruzzese, visto che a dirigerla è Raffaele De Ritis, pescarese, fondatore e animatore instancabile di Funambolika, apprezzato a livello sovranazionale, amico di Ozio Magazine.
La Compagnia Circus Blues si sta esibendo tra la Puglia, l’Abruzzo e la Grecia, nel quadro delle stagioni artistiche del Progetto Archeo.S.
E sabato e domenica il suo spettacolo “Crazy Paradis“, scritto e diretto da De Ritis e prodotto dall’Ente Manifestazioni Pescaresi, fa rotta nella nostra regione.
Sabato sera alle 21.15 presso La Civitella di ChietOM
Domenica sera, sempre alle 21.15, in un altro posto stra-suggestivo come la Fontana delle 99 Cannelle a L’Aquila.
In scena la babele di artisti nella vita notturna italiana degli anni ’60. Un non-luogo di personaggi dimenticati, un ricettacolo di debolezze umane tra giocolieri virtuosi e trapeziste senza rete, dove l’arte di sopravvivere si ritrova nell’estetica della finzione, nell’invenzione di realtà posticce, nell’esaltazione ingenua di esotismi ed erotismi fuori misura.
 Il Crazy Paradis, spiega lo stesso De Ritis, è l’omaggio a “schegge di un mondo fragile in cui gli acrobati si fondevano con le orchestre e i comici non parlavano. Quelle “attrazioni” un tempo sovrane nei teatri, poi relegate a prologo dei film, infine rifugiate nell’ombra dei night-clubs; prima di sparire nella voragine di cimeli del Novecento”.

Il Crazy Paradise si avvale delle scene e dei costumi di Elisabetta Gabbioneta – collaboratrice, tra gli altri, di Paolo Rossi, Antonio Albanese e Aldo, Giovanni & Giacomo -,delle coreografie di Guido Silveri e della consulenza artistica di Adrian Schvarzstein del Circus Klezmer di Barcellona.

Il cast di artisti si esibirà in arrangiamenti musicali e numeri appositamente creati per questo spettacolo: equilibrismo, giocoleria, diabolo, palo cinese, corda aerea, danza acrobatica, mano a mano assieme alle performances di slapstick, magia e burlesque della compagnia Circus Blues. Sul palco Ilaria Cappelluti, Andrea Ginestra, Mercedes Martin, Max Masciello, Francesca Persico, Pablo Raffo, Guido Silveri, Esther Slanzi, Jonas Slanzi, Philippe Tordeaux. E i musicisti dal vivo del Pescara Jazz Ensemble: Carmine Ianieri (sax), Michelangelo Del Conte (batteria), Esther Slanzi (trombone).

Ingresso gratuito su prenotazione.

About gianluca.difazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*