EVERYTHING AND NOTHING: TRIDENTI A PALAZZO FERRINI

Da il 15 febbraio, 2013

1300290766bLa collaborazione tra il Museo e Archivio degli Artisti Abruzzesi Contemporanei (MAAAC) di Nocciano e lo spazio He5, studio associato di architettura e ingegneria, con sede nel palazzo Ferrini in via Falcone e Borsellino n. 38 (zona tribunale) a Pescara si apre oggi  alle 19 con il vernissage dell’evento espositivoEverything and nothing dove saranno protagonisti gli ingegnosi objects di Fabrizio Tridenti. 
«L’incontro tra il MAAAC e He5 nasce dal desiderio di mettere in atto una particolare contaminazione tra il mondo dell’architettura, dell’ingegneria e del design con quello delle arti visive in genere: operazione fortemente voluta sia dal comitato tecnico scientifico del museo, da sempre alla ricerca di un hub su Pescara che potesse contribuire a far conoscere l’attività di ricerca della struttura noccianese, sia dal gruppo di He5 particolarmente convinto dell’importanza di rendere il proprio luogo di lavoro uno spazio stimolante capace di rendere l’attività professionale un momento di crescita totale».
Fabrizio Tridenti, che  opera da diversi anni nel campo del gioiello contemporaneo, è un artista-cerniera in tal senso. «Autore indipendente, in breve tempo è riuscito ad imporsi a livello internazionale grazie ad un approccio metodologico non convenzionale e a un continuo rinnovamento del suo linguaggio».

Vincitore di numerosi concorsi internazionali, ha partecipato a importanti mostre in tutto il mondo. In questi giorni i suoi lavori sono presenti al Festival di Lille (Francia) e nella rassegna storica sul gioiello d’arte a di design presso il Design Museum di Londra. Everything and nothing è la terza fase di un’idea progettuale che si sviluppa nel tempo. Avviata lo scorso anno ad Amsterdam con Misuse, procede in Nuova Zelanda ad Auckland con Everything, per giungere infine a Pescara con Everything and nothing.

La mostra resterà aperta fino al 28 febbraio e potrà essere visitata dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20.

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*