GEOMETRIE DI TEMPESTA: L’UMANO SECONDO TESCHIO URBANO

Da il 6 maggio, 2014
ultimo combatprize
Sabato 17 maggio, alle 18,la Galleria P.A.E. di Pescara e Massimo Desiato alias teschiourbano presenteranno la vernice geometrie assolute per ordinare le tempeste”,

un progetto in evoluzione, che raccoglie alcune delle tecniche sviluppate lavorando sulla ricerca e sul’interazione tra materiali diversi.

Le strutture geometriche sono in connessione tra di loro e con la solida base, creano una rete nel tentativo di dominare le passioni, che inevitabilmente trasformano quei semplici legami in simbiosi vere e proprie. Il risultato è una mini collezione che con rispetto prova a imitare la complessità dei rapporti umani.

I materiali usati sono: vetroresina, plasticafusa, acrilici, smalti, vinilica, cotone e polistirolo.

Prenderanno parte al vernissage:

– Enrico Borgatti critico d’arte e performer;

– Globster Dj e compositore di musica elettronica sperimentale. Autore di suoni e musiche per teatro, danza, videoarte, installazioni;

– Valentina Papagna, Lara Romano e Laura Forlani, performers e attrici presso il Teatro Immediato di Città S.Angelo;

– Ilaria Sferrella Di Zirizì e Mania Emme per la parte legata all’accoglienza con il buffet legato concettualmente all’evento;

– Graziana Garzone per la parte inerente il progetto fotografico ”ZERO” connesso all’Unicef;

– Conio Fiori per la sezione dedicata all’estetica floreale.

Nonché l’Unicef di Pescara, col suo progetto “Zero”, a cui sarà destinata una buona tranche dei ricavati della giornata.

Un teschio urbano, dal cuore molto umano.

 

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*