GLI ATTORI, COME PROSTITUTE

Da il 17 febbraio, 2015

64_spettacoliDa giovedì, 19 febbraio, al 15 marzo

va in scena al Teatro Bellini di Napoli 

Dignità autonome di prostituzione

uno spettacolo di Luciano Melchionna, dal format di Betta Cianchini e Luciano Melchionna

Torna al Bellini, a grandissima richiesta la “Casa chiusa dell’Arte”, un’esperienza teatrale fuori dal comune, dove gli attori – come prostitute – sono alla mercé dello spettatore.

In vestaglia o giacca da camera, adescano e si lasciano abbordare dai “clienti” che contrattano il prezzo delle singole prestazioni:

monologhi o performance del teatro classico e contemporaneo,

per emozionare, far riflettere e divertire lo spettatore,

in una formula che supera gli usuali confini degli spazi teatrali,

invadendo camerini, uffici, bagni e ripostigli per regalare “uno stupore nuovamente sollecitato…”

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*