IL MIRACOLO ECONOMICO-PUBBLICITARIO ABRUZZESE IN MOSTRA

Da il 11 dicembre, 2012

La mostra “Le industrie del Chietino e la grafica pubblicitaria fra ’800 e ’900”, per i 150 anni dalla fondazione della Camera di Commercio di Chieti, visitabile nei rinnovati locali della sede storica della Camera di Commercio, in largo Giambattista Vico a Chieti, per tutto dicembre (ingresso gratuito),

costituisce una testimonianza storica e iconografica preziosissima delle aziende concentrate in quella che si sarebbe in futuro chiamata “area metropolitana Pescara-Chieti” (Chieti soprattutto, compreso il suo hinterland),

colte nel periodo della loro incubazione  e/o del loro exploit, tra la fine dell’ottocento e i ruggenti anni del miracolo economico italiano.

Esposte centinaia di manifesti originali, di cartelloni pubblicitari, di etichette, di ritagli di riviste dell’epoca. Gli albori e il decollo del marketing e della grafica pubblicitaria.

Il made in Abruzzo, anche da esportazione, piaceva, anche perché poteva avvalersi della collaborazione di comunicatori del calibro di Gabriele D’Annunzio: suo come è noto, per esempio, il nome “Aurum” (l’importanza fondamentale del “naming”). O di artisti come Michetti (che curò la campagna pubblicitaria del Corfinio).

Ma andando alla Mostra troverete elencati (mostrati) innumerevoli altri radiosi esempi di abruzzesi creativi e caparbi che hanno imposto il proprio gusto nel mondo.

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*