IL TRIONFO DI IACOPO PASQUI, FOTOGRAFO. E LA MAGNUM LO FA SUO

Da il 30 marzo, 2012

Pescara esce trionfante, soggetto vincente del concorso fotografico internazionale Leica Talent 24×36 “One camera, one lens, one city“. C’erano da vagliare le immagini di oltre 45 mila candidati, fotografi residenti in tutta Europa; per l’Italia la rosa dei papabili sarebbe presto scesa a 24 finalisti, coinvolti in un progetto di 36 fotografie da realizzare nell’arco di dodici settimane. Tra questi c’era Iacopo Pasqui, 28enne nato a Firenze ma da anni residente a Pescara, il cui progetto era intitolato “Uncommon time”, un reportage tra le strade e le abitazioni di Pescara. E alla fine Iacopo Pasqui ha scalato tutto lo scalabile, risultando uno dei tre vincitori assoluti dell’intero (prestigiosissimo) concorso, sui 45 mila, val la pena ricordarlo, aspiranti iniziali. A lui andrà un ingaggio nella storica, epica agenzia fotografica Magnum.
Pasqui ha catturato e documentato a Pescara, col suo sguardo fermo, ma febbrile, zone desolate di periferia, interni ed esterni di edifici, la vetrina di un negozio di parrucche del centro, strani crocicchi ambientali tra sacro e profano, una certa cinica surrealtà circense fuori tempo massimo, design che sembrano presi di peso dagli anni ’50, brandelli di un lungomare non proprio da cartolina illustrata.

A Iacopo le congratulazioni di Ozio Magazine!

About gianluca.difazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*