IONATA E GEGE’ TELESFORO APRONO IL PESCARA JAZZ

Da il 10 luglio, 2014

Gege_TelesforoVenerdì 11 luglio sarà il Max Ionata Organ Trio, con la presenza speciale di Gegé Telesforo ad aprire la quarantaduesima edizione di Pescara Jazz. Il sassofonista, ormai tra le figure più rilevanti del jazz nazionale, sarà accompagnato sul palco di PJ@Marina (Porto turistico di Pescara) da Alberto Gurrisi all’organo Hammond e Amedeo Ariano alla batteria. Si unisce al trio la voce, lo scat e la presenza scenica di uno dei performer più conosciuti del jazz italiano come appunto Gegé Telesforo, che fu lanciato, ai tempi, da Renzo Arbore. Il biglietto di ingresso costa 15 euro ed è possibile acquistare l’abbonamento alle tre serate che Pescara Jazz presenta al Porto Turistico per 30 euro. Il concerto avrà inizio alle 21.30. Max Ionata è considerato uno dei più importanti sassofonisti italiani; si è avvicinato alla musica non proprio giovanissimo ma in pochi anni ha conquistato l’approvazione di critica e pubblico riscuotendo sempre grandi successi. Ha suonato in alcuni tra i più importanti club e festival del mondo e ha inciso come leader o co-leader dieci dischi collaborando con alcuni dei più importanti nomi del panorama internazionale. Per questo suo nuovo progetto ha puntato con forza sul groove unico creato dall’organo Hammond, e sulla presenza di due musicisti maturi e ormai riconosciuti a livello nazionale come Alberto Gurrisi all’organo Hammond e Amedeo Ariano alla batteria. La presenza speciale di un performer fuori da ogni schema come Gegé Telesforo rende ancora più frizzante e ricca il concerto del gruppo. Max Ionata collabora da molto tempo con il vocalist e fa parte delle sue formazioni: l’interplay tra i due solisti diventa naturale ed è il punto di partenza di uno spettacolo che ha la musica al centro e si arricchisce, nota dopo nota, di sorprese e di invenzioni musicali.

Gegé Telesforo è un profondo conoscitore di musica e attualmente conduce il programma Sound Check, in onda su Radio24 e dedicato alla musica di qualità. È una delle voci maschili più celebri del panorama jazz italiano ed ha vinto per tre anni consecutivi, dal 2010 al 2012 il referendum dei lettori della rivista Jazzit.

Pescara Jazz prosegue sabato 12 luglio, sempre al Porto Turistico, con il concerto della John Scofield Uberjam Band. Il chitarrista statunitense, uno dei riferimenti jazzistici fondamentali per lo strumento negli ultimi trent’anni, si esibirà sul palco insieme al chitarrista ritmico Avi Bortnick, al bassista Andy Hess e al batterista Terence Higgins per un dare vita ad un concerto ricco di grande energia e ritmo

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*