MEMORIE DI ADRIANO CHIUDE I LEGAMI TEATRALI IMMEDIATI

Da il 26 aprile, 2014

dddIl Teatro Immediato, diretto da Edoardo Oliva,

conclude la fortunata e apprezzata Stagione Legami al Teatro Comunale di Città S. Angelo con il Classico Il baule smarritoMemorie di Adriano,

in scena domenica 27 aprile alle ore 18.30.

La compagnia teatrale pescarese  porterà in scena uno degli spettacoli di maggior successo del suo cartellone: Il baule smarrito di Roberto Melchiorre, tratto dalle Memorie di Adriano di Marguerite Yourcenar.

Il testo della scrittrice francese, uno dei più affascinanti del Novecento, pubblicato nel 1951 e scritto, come ha affermato la stessa Yourcenar, “con un piede nell’erudizione e l’altro nella magia”, rappresenta uno degli esempi più originali di romanzo storico. L’imperatore Adriano, malato e vicino alla morte racconta, in una lunga lettera indirizzata a Marco Aurelio, la sua vita fatta di potere, bellezza, forza, debolezza, voluttà e amore, come quello per il giovane e bellissimo Antinoo. Alla lettura teatrale di brani del romanzo, accompagnata da musica live, si alternano accattivanti interventi sulle vicende umane dell’autrice e sui contenuti dell’opera.  L’adattamento per il teatro è stato concepito in modo da offrire allo spettatore un doppio binario: quello che percorre la storia narrata dal libro e quello che segue alcune vicende biografiche della scrittrice. I testi, come già ricordato, sono di Roberto Melchiorre, la regia di Edoardo Oliva (che dà voce anche all’imperatore Adriano), la musica dal vivo è quella del sax di Carmine Ianieri, l’allestimento scenico di Francesco Vitelli.

E al termine dello spettacolo aperitivo e brindisi col pubblico offerto dal Teatro Immediato.

Biglietti a 10 euro.

 

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*