PASOLINI, L’ORGIA DEL PROGRESSO

Da il 23 maggio, 2012

A concludere il Festival teramano MaggioFest, stasera alle 21, il dramma di Pier Paolo Pasolini “Orgia” riletto dal regista aquilano Andrea Adriatico e dalla compagnia da lui fondata a Bologna, Teatri di Vita. La pièce, allestita in un interno per 60 spettatori, verrà rappresentata nel Parco della Scienza. Per informazioni è a disposizione il numero 0861-247547.

Orgia è la tragedia di Pasolini più astratta, e forse anche la più lirica: un tourbillon di parole, passioni, ricordi, che travolgono un Uomo e una Donna intenti a torturarsi a vicenda, come in un sacrificio rituale. Ma è anche la denuncia dello sradicamento di una società lanciata ciecamente verso un abbagliante ma infido progresso.

Lo spettacolo è vietato ai minori di 18 anni.

About gianluca.difazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*