PREMIO SETUP, A BOLOGNA, A LUCIA ZAPPACOSTA. CON BIOPHILIA

Da il 31 gennaio, 2015
unnamed (1)

Lucia Zappacosta (1980) con il progetto Biophilia, in cui vengono presentati i lavori di Hernàn Chavar (1979), Bruno Cerasi (1983), Iolanda Di Bonaventura (1993), Gloria Sulli (1982), Jukuki (1976) e Monica Maggi (1971) ha vinto il Premio SetUp (ad Artfair) come miglior curatore Under 35:

“per l’attinenza con il tema di SetUp 2015 – la TERRA – indagato nella declinazione del rapporto uomo-natura, per la scelta di affrontare la complessità delle relazioni osmotiche che regolano il ritmo esistenziale dell’essere umano nell’habitat biologico e, non ultimo, per la capacità del curatore di raccontare con puntualità e sintesi la riflessione in oggetto”.

“La biofilia (amore per la vita) è l’innata tendenza a concentrare la nostra attenzione sulle forme di vita e su tutto ciò che le ricorda e, in alcune circostanze, ad affiliarvisi emotivamente”

Edward Osborne Wilson, The Biophilia Hypothesis, Washington, Island Press, 1993, p. 3

1

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*