CON WHIPLASH RIPARTE IL CINEFORUM THE SPACE

Da il 8 maggio, 2015

1424962600_Whiplash-Movie-ImagesRicomincia stasera, venerdì 8 maggio il Cineforum del The Space Cinema di Montesilvano, dopo il successo dell’edizione precedente.

Il multisala diretto da Mauro Drago propone, in sinergia con altre strutture in tutta Italia, per otto venerdì sempre alle ore 21, un cartellone molto ricco all’insegna della qualità registica ed attoriale. The Space fa parte dall’anno scorso di uno dei gruppi leader nel mondo per la distribuzione cinematografica, l’inglese Vue Entertainment che controlla oltre duecento multiplex nel mondo superando le duemila sale effettive.

Presentazione delle pellicole e dibattito con gli spettatori a cura del giornalista e speaker tv Americo Carissimo: “Credo che sia un’occasione unica – ha sottolineato – per parlare liberamente dell’interpretazione filmica, delle scelte registiche e della posizione dei critici su ogni singola opera, specie in un territorio dove non sono moltissime le occasioni per il confronto culturale”.

Ecco il cartellone completo: 8 maggio – Whiplash diretto da Damien Chazelle, interpretato da Miles Teller e da J. K. Simmons, film vincitore di tre Premi Oscar;

15 maggio – Foxcatcher: una storia americana regia di Bennet Miller con Channing Tatum, Mark Ruffalo e Steve Carell;

22 maggio Turner di Mike Leigh, con Timothy Spall (miglior attore Cannes 2014);

29 maggio – Blackhat di Michael Mann (Heat, Collateral, ecc.), con Chris Hemsworth e Viola Davis;

5 giugno – La famiglia Bélier di Eric Lartigau;

12 giugno – I bambini sanno di Walter Veltroni;

19 giugno – Suite francese di Saul Dibb (dal romanzo di Irène Némirovsky);

appuntamento finale il 26 giugno con Mia madre di Nanni Moretti, con Margherita Buy e John Turturro (concorso Cannes 2015).

Costo del biglietto euro 4.90.

WHIPLASH

di Damien Chazelle

USA, 2014durata 107’

 Il giovane Andrew sogna di diventare uno dei migliori batteristi di jazz della sua generazione. I suoi sforzi e il suo impegno sono però messi a dura prova dagli estremi metodi di insegnamento dell’eccentrico professor Fletcher. Condotto quasi sull’orlo della follia, Andrew dovrà imparare a credere in se stesso e aver fede nella musica.

Probabilmente il miglior film musicale degli ultimi 10 anni. Un dramma potente e avvincente vincitore di 3 premi Oscar e capace di incantare il pubblico.

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*