DIAZ: QUELLA NOTTE IN CUI LA DEMOCRAZIA SI ECLISSO’

Da il 28 maggio, 2012

Speciale Imperdibili stasera al cinema Sant’Andrea, con la proiezione di uno dei film più interessanti e rumorosi dell’ultima stagione cinematografica: “Diaz”, di Daniele Vicari (che incontrerà il pubblico a fine proiezione).

Due gli spettacoli: alle 17.15 e alle 21.15. La rassegna è organizzata da Movimentazioni e dal Book Cafè “Primo Moroni”.

Diaz” (“la più grave sospensione dei diritti democratici in un Paese occidentale dopo la seconda guerra mondiale“, è scritto sulla locandina, parole lapidarie e inconsolabili), “Don’t Clean Up This Blood”,  interpretato da Claudio Santamaria, Jennifer Ulrich ed Elio Germano, prodotto dalla Fandango, ricostruisce in maniera verista, nuda e cruda (e quindi, in alcuni momenti, in modo anche granduignolesco, insostenibile)  i drammatici fatti accaduti nella scuola Diaz durante il G8 di Genova nel 2001. Il titolo inglese fa riferimento a una frase scritta sui muri della scuola dopo l’infausto raid dai nebulosi mandanti, in cui numerosi attivisti (e non) furono picchiati a sangue dalla polizia.

Meno di dieci minuti durò il blitz; un’eternità indelebile, per chi ne fu vittima.

Film bello e necessario, “Diaz”, fa luce su una delle pagine più buie della nostra storia recente.

About gianluca.difazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*