I MATTI POSSONO FARE COSE STRAORDINARIE

Da il 28 maggio, 2012

Dedicato al disagio psichico il terzo appuntamento con la rassegna “Docudì, il giorno del cinema documentario“, organizzata dall’Acma (associazione cinematografica multimediale abruzzese). L’appuntamento è per oggi pomeriggio alle 18.30 alla Feltrinelli di Pescara.  “Anche i matti possono fare cose straordinarie“: questo ci racconta il documentario “Oceano dentro“, di Sergio Damiani e Juliane R. Biasi, che sarà il film proiettato quest’oggi.  Seguirà un incontro-dibattito tra Antonio Ciancarelli, psicologo, membro del Centro Jonas Pescara, e il regista Peter Ranalli.

“Oceano dentro – una storia di coraggio e di follia” (Italia, 2008, 52′). Anche i matti possono fare cose straordinarie, sì. Pier Gianni Burreddu le ha fatte: ha attraversato l’oceano Atlantico su una barca a vela insieme ad altri uomini e donne con disagio psichico, ha suonato il suo basso tra delfini e balene, è passato indenne attraverso burrasche, ma soprattutto ha saputo affrontare a viso aperto la sua malattia. Il documentario racconta il viaggio in Atlantico – da Cadice alle Antille – di Pier Gianni sulla “barca dei folli”. Il giorno in cui l’equipaggio si lascia alle spalle la costa spagnola puntando verso sud-ovest, Pier Gianni non immagina che quella rotta oceanica in realtà lo sta riportando a casa, in Sardegna. Durante la navigazione Pier ripercorre la sua storia: il travagliato rapporto con i genitori, la malattia mentale, gli elettroshock, i molti ricoveri, ma anche la forza vitale della sua musica. Sbarcando nel nuovo mondo ritroverà il coraggio e il desiderio di tornare a Sassari dove tutto aveva avuto inizio, molti anni prima.

About gianluca.difazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*