L’ITALIA CHE CAMBIA,IN DOCUMENTARIO

Da il 26 aprile, 2012

Oggi pomeriggio alle 18, alla Feltrinelli di Pescara, secondo appuntamento con “Docudì, il giorno del cinema documentario”, l’iniziativa interamente dedicata al cinema documentario organizzata dall’ACMA  (Associazione Cinematografica Multimediale Abruzzese).  A fuoco stavolta le trasformazioni dell’Italia di oggi, di taglio sia privato che collettivo, tra migrazioni e mutamenti sociali.

Sarà proiettato il film documentario “Hanna e Violka” di Rossella Piccinno. Tra gli altri interverranno la mediatrice culturale dell’Anolf Daniela Fosalau e il regista Peter Ranalli.

La trama di “Hanna e Violka” (Italia 2009, 56′). Hanna Korszla è una delle 1.700.000 badanti presenti in Italia, vive in Salento da tre anni insieme a Gina e Antonio, un anziano ultraottantenne malato di Alzheimer, di cui si occupa costantemente. Violka è sua figlia, diciannovenne polacca senza lavoro. Le vite di Hanna e Violka si incontrano come in uno specchio scambiando i propri ruoli nella cura di ‘Ntoni. E’ così che Hanna può finalmente ritornare in Polonia a riabbracciare il resto della sua famiglia confrontandosi con un presente e con un passato difficile, mentre Violka, badante bambina, fa i conti con un soggiorno che non si rivela essere proprio “una vacanza”.

“Hanna e Violka” è così un film sulla trasformazione, quella privata delle protagoniste a confronto con differenti ruoli, e quella sociale dell’Italia che invecchia, della famiglia che cambia, delle straniere venute dall’Est per diventare quasi “di famiglia”. Un film sulla migrazione di oggi e sulla straordinaria capacità delle donne di affrontare con forza e ironia le dure sfide del quotidiano.

L’ingresso è gratuito.

 

 

About gianluca.difazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*