NOUVELLE VAGUE AL FLAIANO FILM FESTIVAL

Da il 5 luglio, 2012

Oggi al Flaiano Film Festival, presso il cinema Massimo di Pescara, un appuntamento da non perdere: alle 20,45Balthazar Clementi, attore francese, figlio di Pierre Clementi, regista, scrittore, attore simbolo della Nouvelle Vague incontrerà il pubblico e prensenterà due inediti del padre in versione sottotitolata in inglese: “A l’ombre de la canaille bleue” e “Soleil“.

« Pierre Clémenti è molte cose. Prima di tutto è l’attore. Poi, è qualcuno che ha avuto una vita molto particolare”. È stato un personaggio-chiave del cinema francese e italiano tra gli anni sessanta a settanta, tanto da essere considerato una figura rappresentativa dello spirito di ribellione e dell’anticonformismo che caratterizzarono quegli anni. Un artista con la A maiuscola, che credeva nei suoi ideali, nella libertà, nell’amore, che ha avuto il coraggio di ribellarsi all’oppressione esercitata da ogni forma di potere. Un artista che preferiva accostarsi alla gente comune, agli emarginati, agli operai, agli hippies, piuttosto che far parte degli ambienti patinati e paludati. Tra i registi con i quali ha lavorato ricordiamo Luis Bunuel, Luchino Visconti, Bernardo Bertolucci, Philippe Garrell, Liliana Cavani, Pier Paolo Pasolini.

Il programma della giornata prevede,sempre in Sala 2, per il concorso italiano, alle 18,30, con replica alle 22,45, “Henry” di Alessandro Piva.

In Sala 1, alle 18,30 retrospettiva Billy Wilder con la proiezione di “La fiamma del peccato“; alle 20,45 “Gli infedeli” di registi vari; alle 22,45 “Hunger”, di Steve McQueen.

In Sala 3: alle 18,30 replica di “To Rome with Love” di Woody Allenalle ore 20,45 e alle 22,45 rassegna dedicata al Maghreb con “Making off” e “Poupées d’argile“, di Nouri Bouzid.

In Sala 4, infine, alle 18,30 retrospettiva Carmelo Bene con “Don Giovanni”, alle 20,45 il documentario “Mare chiuso” di Segre e Liberti, alle 22,45 retrospettiva Dario Argento con “Profondo rosso”.

 

About gianluca.difazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*