A Valencia, le installazioni “umane” di Tunick

Da il 22 Marzo 2019

Valencia ha incontrato Spencer Tunick, un fotografo statunitense conosciuto a livello internazionale per le sue opere d’arte caratterizzate da migliaia di nudi in armonia col territorio.

Il 30 marzo l’artista è stato infatti ospite della terza città più popolosa della Spagna, in costante crescita turistica, per immortalare i volontari che hanno scelto di togliersi i vestiti e di posare per questa performance unica. Titolo, “Valencia, pell del Mediterrani”. L’iniziativa è stata promossa dall’associazione culturale Intramurs con l’appoggio della direzione generale della cultura e del patrimonio della Generalitat Valenciana, del Consiglio comunale di Valencia e della sua fondazione del turismo. E la location è stata tenuta segreta fino a poche ore prima.

Con questa installazione, Tunick ha voluto esplorare la conoscenza e la saggezza della città di Valencia, svelando la “pelle” dei partecipanti. Protagonista della performance anche il Mar Mediterraneo, trait d’union tra le culture che si immergono nelle sue acque e celebrato per il ruolo nevralgico che ha nello sviluppo della capitale del Turia.

L’artista ha invitato i turisti e i cittadini locali a partecipare agli scatti, così diventando, per un giorno, simbiotici alla città. In regalo, ogni partecipante ha ricevuto una fotografia in edizione limitata.

About Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *